Libro
Ven, 12 Aprile Apr 2024 1000

Mario Desiati presenta il libro: "Ternitti" - Einaudi

Mario Desiati Incontra gli studenti del Liceo Scientifico "F. Ribezzo" di Francavilla Fontana

Dialoga con l'Autore la prof.ssa Concetta Aprile e gli studenti del gruppo di lettura "IncontraStorie".

Presso il Liceo Scientifico "F. Ribezzo" di Francavilla Fontana

Ternitti 1

Una storia di redenzione e d'amore, intima e civile, dove la denuncia e lo stupore si reggono insieme.

«Desiati sviluppa un racconto di folgorazione visionaria intorno ai grandi temi della vita. La protagonista, Domenica Orlando, detta Mimí, entra nel novero dei personaggi femminili piú significativi della nostra recente narrativa».
Alberto Asor Rosa

Trama:
Mimí Orlando ha quindici anni quando è costretta ad abbandonare la sua casa e la sua terra. L’anno è il 1975 e la famiglia di Mimí parte dal Salento verso la Svizzera, inseguendo un sogno di prosperità che si trasformerà però in incubo. In Svizzera ci sono le fabbriche, dove si lavora un materiale adatto a mille utilizzi, le cui minuscole fibre si infilano nei polmoni e col tempo li distruggono. In Svizzera Mimí scopre il freddo, che gela le dita e l’anima, ma anche l’amore, tra i capannoni dove i tanti emigrati trovano rifugio. Vent’anni piú tardi torna in Puglia, ormai madre sola, determinata e orgogliosa, ingorda di quella gioventú che la vita le ha negato, a lottare contro i fantasmi del passato, assistita dalle voci degli antenati e dal coraggio di continuare a immaginare un futuro migliore. Con una lingua impastata di terra anche quando alza gli occhi al cielo, Desiati dà vita a un romanzo in cui le cose semplici brillano di un’intensità che brucia e riscalda.

Mario Desiati è scrittore, poeta e giornalista. È stato caporedattore della rivista Nuovi Argomenti, redattore junior per Mondadori e direttore editoriale per Fandango Libri. Ha pubblicato poesie, saggi, antologie e romanzi. Tra gli altri: Il libro dell’amore proibito (Mondadori 2013), Mare di Zucchero (Mondadori 2014) e Candore (Einaudi 2016). Collabora con alcune testate giornalistiche come la Repubblica e l’Unità e le sue opere sono tradotte in tutto il mondo. Il suo ultimo romanzo è Spatriati (Einaudi 2021) con il quale ha vinto il Premio Strega 2022.