Libro
Dom, 11 Giugno Giu 2023 1900 - 2030

Enrico Bellavia presenta il libro: "L'ostaggio. Renato Cortese, da cacciatore a preda. Storia surreale di un poliziotto" - Zolfo Editore

Evento di apertura della II edizione di "Milazzo Cult Festival"

Dialoga con l'autore Angelica Furnari, libraia

Giardini di Villa Vaccarino, Via Cristoforo Colombo 32 - Milazzo

Copertina L Ostaggio

«Alto tradimento. La sentenza è la fucilazione alla schiena di un uomo dello Stato».

Una vita contro la mafia, intrappolata nella ragnatela di una spy story molto italiana. Renato Cortese, il superpoliziotto che arrestò Bernardo Provenzano dopo 43 anni di latitanza, è finito suo malgrado al centro dell'intrigo internazionale che ruota intorno alla figura dell'oligarca kazako Mukhtar Ablyazov. Un ricercato da catturare, fuggito all'estero con una borsa piena di miliardi di euro o un sedicente oppositore che manovra per deporre il regime nell'ex Repubblica sovietica? O, come è più probabile, entrambe le cose. Nel gorgo di una bufera politica, nella tempesta di una campagna mediatica, in una giostra di paradossi diplomatico-giudiziari, la vicenda kafkiana che ha sconvolto la vita dell'investigatore più famoso d'Italia. Fermato da un'accusa infamante a un passo dal raccogliere i frutti di una carriera in prima linea.

Enrico Bellavia
Giornalista, ha lavorato a Palermo e a Roma. È caporedattore de «L’Espresso». Ha pubblica­to Falcone Borsellino. Mistero di Stato, Edizioni della Battaglia, 2002; Voglia di mafia, con Sal­vo Palazzolo, Carocci, 2004; Iddu, con Silvana Mazzocchi, Baldini Castoldi Dalai, 2007; Il cap­pio, con Maurizio De Lucia, Bur, 2009; Un uomo d’onore, Bur, 2010; Soldi sporchi, con Pietro Grasso, Dalai Editore, 2011; Sbirri e padreterni, Laterza, 2016. Il suo ultimo romanzo è Negazio­ne, Laurana Editore, 2021.