Libro
Gio, 25 Novembre Nov 2021 1830

Andrea Vidotti e Paolo Marta presentano "Termodinamica della Felicità"

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili, per prenotare il proprio accredito inviare una mail a eventi.duomo@mondadori.it con nome/cognome/numero di telefono. Vi chiediamo di presentarvi all'evento muniti di apposita mascherina, green pass e documento di identità e di seguire le indicazioni che vi saranno fornite dallo staff. 

Con la partecipazione di Giovanni Bruno (giornalista e condirettore Sky Sport)

Termodinamica

Andrea Vidotti e Paolo Marta presentano "Termodinamica della Felicità"

Con la partecipazione di Giovanni Bruno (giornalista e condirettore Sky Sport)

Spazio Eventi 3° piano - Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili, per prenotare il proprio accredito inviare una mail a eventi.duomo@mondadori.it con nome/cognome/numero di telefono. Vi chiediamo di presentarvi all'evento muniti di apposita mascherina, green pass e documento di identità e di seguire le indicazioni che vi saranno fornite dallo staff.

Un viaggio che ha il sapore di una sfida e che si sviluppa su due piani apparentemente incompatibili. Il primo favolistico in cui si raccontano le vicende che seguono l’epica sfida tra la tartaruga e la lepre descritta tanti anni fa da Esopo. Il secondo scientifico con protagonista la Termodinamica.
Il percorso si dipana all’interno di una foresta magica e scura, abitata da princìpi e grandezze che sono propri della fisica e che ai più, ammettiamolo, non sono mai interessati. Decidere di entrare nella foresta scura significa riaccendere la scintilla della propria curiosità vincendo una pigrizia mentale sempre più diffusa. Significa scoprire (non senza sorpresa) che quei princìpi e quelle grandezze presentano caratteristiche e dinamiche in stretta ana- logia con la quotidianità della nostra vita. Indagare sullo stato d’animo della tartaruga e della lepre. Scoprire perché possa accadere che la felicità e la soddisfazione scelgano di andare dove si consuma la sconfitta mentre la frustrazione e la tristezza dove è stata assegnata la vittoria. Trovare l’elemento in grado di sovvertire quei bilanci energetici che la Termodinamica decreta inesorabilmente fallimentari con la conseguenza che il destino della vita nell’universo è sì segnato, ma può essere disegnato dalla vita di ciascuno di noi. Assaporare, in definitiva, la luce della libertà.

Andrea Vidotti, veneziano, laureato in Economia e Commercio, Corso di Specializzazione in Diritto ed Economia dello Sport, è un manager sportivo. Si occupa di comunicazione e marketing, di eventi e di formazione. È agente FIFA e agente dei Ciclisti Professionisti, docente alla Business School, al Master in Sport Business Management de Il Sole 24 Ore, a Milano e a Roma, al Master Sbs a La Ghirada a Treviso, al Master in Sport Marketing di Tor Vergata a Roma. In 30 anni di carriera ha lavorato con grandi campioni dello sport, ha organizzato importanti eventi sportivi, è stato consulente di aziende, di società sportive e di federazioni sportive nazionali. Presidente del Panathlon International Treviso da 7 anni, Socio Fondatore di AssiMana- ger, l’associazione italiana dei manager dello sport. Nel dicembre 2020 è stato insignito del Premio Nazionale “La Castagna d’Argento” al Gran Gala dello Sport a Trecastagni (Catania) assieme al Presidente del CONI Giovanni Malagò.

Paolo Marta, trevigiano, laureato in Ingegneria Civile, svolge la libera professione. Ha giocato a rugby nella Benetton Treviso e poi nella Ruggers Tarvisium, facendo parte delle nazionali giovanili dall’Under 15 all’Under 21 e vincendo un titolo italiano juniores e il titolo F.I.R.A. (unica volta per l’Italia). Appese le scarpe al chiodo ha allenato giovani promesse del rugby anche con mansioni di coordinatore del settore educativo e ha fatto parte del progetto didattico della Federazione Italiana Rugby. Ad oggi ha pubblicato 5 libri: i testi del libro fotografico Ruggers (Biblos, 1990), Nove mesi nella pancia del papà (Marcovalerio, 2004), Chiedi semplicità (EdilGiò, 2009), Cartacaramella (La Toletta, 2014), Il Quarto elemento (CIESSE, 2018).