Libro
Mar, 19 Ottobre Ott 2021 1800

Francesco Amoruso presenta "Nessuna città"

Stefania Sansò sociologa

Frank Amoruso

Un romanzo che cattura fin dalle prime pagine, un viaggio tra i vicoli di una metropoli senza nome, che nasconde tra le sue pietre usurate dal tempo una Napoli futuristica ancora fedele a sé stessa. Eppure, qualcosa è cambiato nella vecchia Partenope: pare avere smarrito la capacità di sognare da quando ha perduto il mare. E sotto la sua cupola di vetro, costruita per proteggerne la bellezza dall’acido dei roghi tossici, gli abitanti sono intrappolati nella loro quotidianità, in esistenze colme di rimpianti e di segreti.

Francesco Amoruso è già vincitore del Premio Massimo Troisi XXI edizione come “Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive” nella sezione Autore emergente. Tra le precedenti pubblicazioni si annoverano in particolare la raccolta di racconti "Mangiando il fegato di Bukowski a Posillipo" (La Bottega delle Parole, 2017); i saggi How I Met Your Mother. La narrazione ai tempi delle serie tv (Terebinto Edizioni, 2019) e Charles Bukowski. La scrittura che esplode dal basso. L’America e i suoi ubriaconi (Terebinto Edizioni, 2020).