Libro
Mer, 14 Ottobre Ott 2020 1830 - 2030

Vittorio Sgarbi presenta il libro "Il bene e il male. Dio, arte, scienza" La nave di Teseo

L'evento si svolgerà presso il Teatro Tognazzi di Velletri - Via Turati. Per info e prenotazioni 0696155094 - libreriamondadorivlletri@gmail.com

Copertina Sgarbi

L'evento si svolgerà presso il Teatro Tognazzi di Velletri - Via Turati. Per info e prenotazioni 0696155094 - libreriamondadorivlletri@gmail.com

Posti limitati e distanziati come da normativa anti covid-19

Un filosofo della scienza, Giulio Giorello, e uno storico dell'arte, Vittorio Sgarbi, si confrontano con il mistero di Dio, in un incontro appassionato tra arte, scienza e filosofia. Dalla Trinità di Masaccio all'Urlo di Munch, passando per i capolavori di Piero della Francesca, Lorenzo Lotto, Andrea Mantegna e Caravaggio, i due autori raccontano come l'arte cristiana ha rappresentato il volto di Dio, il suo corpo. Incrociano così le intuizioni e le domande della scienza moderna, da Galileo a Newton, e le riflessioni della filosofia e della poesia, da Spinoza a Leopardi, a Nietzsche: il corpo di Dio è soggetto alla gravità come qualsiasi altro corpo mortale? Dio è morto? In un confronto laico, ribelle e sorprendente, Giorello e Sgarbi non trascurano i temi etici più attuali: il rapporto tra scienza e Stato, tra medicina, corpo e anima, l'eutanasia, i dogmi della politica e i pericoli di una democrazia affidata ai social, il valore della verità nell'arte e nella scienza. E, insieme, danno vita a uno straordinario esercizio di spirito critico, nel nome della bellezza e della libertà di pensiero.

Vittorio Sgarbi è un noto critico e storico dell'arte, ha ricoperto altresì vari ruoli in settori eterogenei, come quello della politica o della televisione. Durante la sua carriera ha curato mostre sia in Italia che all'estero ed è autore di numerosi saggi come Davanti all'immagine (BUR, 1989), Lezioni private (Mondadori, 1996), Il bene e il bello (Bompiani, 2002), L'italia delle meraviglie. Una cartografia del cuore (Bompiani, 2006) e Nel nome del figlio (Bompiani 2012). Del 2014 sono Un capolavoro di Carlo Maratti. Rebecca ed Eliezer al pozzo (Lizea Arte), Il punto di vista del cavallo. Caravaggio (Bompiani) e Il tesoro d'Italia. Gli anni delle meraviglie (Bompiani). Con Michele Ainis è co-autore di La Costituzione e la Bellezza, pubblicato da La Nave di Teseo nel 2016. Nel 2018 esce Il Novecento. Vol. 1: Dal futurismo al neorealismo (La Nave di Teseo).