Libro
Gio, 6 Agosto Ago 2020 1930 - 2100

Antonio Pergolizzi presenta "Dalla parte dei rifiuti. La governance, l'economia, la società, lo storytelling e i trafficanti"

Saluti dell'avv. Natascia Fazzeri, presidente Fidapa BPW Italy sez. di Milazzo, modera Angelica Furnari, libraia e consigliere Fidapa BPW Italy, sez di Milazzo

Giardini di Villa Vaccarino, Via Cristoforo Colombo 32

Copertina Dalla Parte Dei Rifiuti

I rifiuti sono la nostra impronta sulla scena del delitto. E una politica davvero responsabile serve a evitare i delitti, non a far sparire le impronte. Ecco perché in queste pagine i rifiuti diventano una nuova lente con cui guardare la società, l'economia, la tutela del pianeta. Da questa nuova prospettiva, legale e illegale sono facce della stessa medaglia e la patologia diventa solo un modo più intenso di guardare la fisiologia. Per andare alle radici dell'illegalità serve quindi comprendere a fondo i fili che muovono i processi di regolazione ufficiali. Quello che avete tra le mani è certo un libro scomodo, perché non si adagia sui luoghi comuni e sulle risposte giudiziarie, ma fa un passo indietro per farne cento in avanti. Partendo dalla consapevolezza che il miglior modo per contrastare malaffare e corruzione è dotarsi di efficaci modelli di governance.

Antonio Pergolizzi (Phd, Ma). Dal 2006 è curatore del Rapporto Ecomafia di Legambiente. Nato a Milazzo (ME), insegna all’Università di Camerino ed è giornalista, ricercatore, consulente di enti pubblici e privati e docente presso università e centri di ricerca. Come esperto di temi ambientali e criminali fa parte di comitati scientifici in numerosi progetti di ricerca internazionali. Autore di “ToxicItaly” (Castelvecchi 2012), con il quale nel 2013 ha vinto il Premio AcquiAmbiente dedicato alla sezione opere a stampa, del “Dizionario Enciclopedico sulle mafie” (Castelvecchi 2013) e di numerose pubblicazioni scientifiche. È stato inoltre autore e consulente per la collana di romanzi di ecomafia noir “Verde Nero”, di Edizioni Ambiente e Legambiente.