Libro
Gio, 16 Luglio Lug 2020 2000 - 2300

Pietro Grasso presenta il suo nuovo libro "Paolo Borsellino parla ai ragazzi" Feltrinelli

Rassegna Velletri Libris - Casa delle Culture e della Musica - Piazza Trento e Trieste, Velletri

Grasso

Rassegna Velletri Libris - Casa delle Culture e della Musica - Piazza Trento e Trieste, Velletri

L’ultima mattina della sua vita Paolo Borsellino scrive agli studenti di una scuola che non aveva mai incontrato per rispondere a nove domande sul suo lavoro e sulla mafia, l'esplosione di via D’Amelio gli ha impedito di terminare la lettera. Dopo quasi trent’anni Pietro Grasso riprende in mano quella penna per raccontare, a chi quell’estate del ’92 non era ancora nato, la storia di un gruppo di giudici e del loro straordinario coraggio. È la storia di un uomo, di un gruppo di amici e colleghi, di una stagione fatta di grandi successi e brucianti sconfitte. È anche una parte della mia storia personale, perché io ho conosciuto e ho lavorato con tutte le persone di cui vado a raccontarvi, ma è soprattutto un pezzo importante della storia del nostro Paese.

Pietro Grasso, entrato in magistratura nel 1969. È stato giudice nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra e procuratore capo a Palermo e, dall’ottobre 2005 al gennaio 2013, procuratore nazionale antimafia. Ricopre la carica di senatore, dopo essere stato presidente del Senato da marzo 2013 a marzo 2018. Ha pubblicato numerosi libri tra cui, per Feltrinelli: Pizzini, veleni e cicoria (2007) e Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia (2017). Ogni anno incontra centinaia di studenti per raccontare la propria esperienza di lotta alla mafia e portare la straordinaria lezione di generosità e volontà di giustizia di Falcone e Borsellino