Darvinwolverine

La rivincita dei mutanti, storie d’amore, di viaggi e di geni.

A causa di uno scandalo sessuale il brigantino Beagle salpò di corsa dall’Inghilterra, era il 1831. A bordo c’era un giovane naturalista destinato a cambiare per sempre ciò che sappiamo sulla vita. Nei cinque anni trascorsi in giro per il mondo, il ventiduenne Charles Darwin raccolse tutte le informazioni che gli permisero di elaborare la teoria dell’evoluzione e spiegarci come gli esseri viventi mutano e si trasformano. Oggi, grazie ai mutanti, conosciamo i meccanismi più intimi dell’evoluzione e abbiamo trovato il progenitore comune di tutti gli esseri viventi: si chiamava Luca.

Continuano i nostri appuntamenti mensili tra scienza e scemenza con Andrea Bellati.
Ad ogni incontro il nostro fido scienziato ci racconta i fatti e i processi più curiosi (e assurdi) che accompagnano la vita sul nostro Pianeta.

Ingresso gratuito.