Libro
Mar, 10 Dicembre Dic 2019 1800 - 1930

Presentazione del libro di Behrouz Boochani: "Nessun amico se non le montagne. Prigioniero nell'Isola di Manus"

Intervengono: Federica Tourn, giornalista professionista; Hamid Ziarati, scrittore iraniano e torinese d’adozione e Semir Garshasbi, curatore MediOrientarsi

COP

Giornata Internazionale dei Diritti Umani

Detenuto illegalmente dal governo australiano, Behrouz Boochani ha scritto il suo straordinario memoir attraverso migliaia di messaggi Whatsapp, avviando un’intensa campagna di denuncia della politica anti-migratoria e delle condizioni dei rifugiati. Cinque anni di carcere ed esilio, lottando per la sopravvivenza, la salute e la dignità in condizioni degradanti. Dopo aver vinto numerosi premi, il Victorian Prize 2019 (il più prestigioso premio letterario australiano), il NSW Premier’s Award 2019, National Biography Award 2019, l’Anna Politkovskaja in Italia per il giornalismo, solo per citarne alcuni, oggi è libero.