Altri Eventi
Ven, 15 Novembre Nov 2019 2100 - 2300

Marco Forneris presenta il libro "L'oro di Baghdad" Sandro Teti Editore

Dialoga con l'autore SEBASTIANO CAPUTO, giornalista e reporter

Cover Oro Baghdad Piatto Low

Anno 2004. Dopo la sconfitta di Saddam Hussein da parte della coalizione a guida americana, il fuoco arde più che mai sotto le ceneri di una fragile pace. I costi necessari per la ricostruzione dell’Iraq sono enormi, mentre del tesoro accumulato da Saddam durante gli anni del suo dominio si è persa traccia, o quasi. Un indizio proveniente dalla Siria mette in moto i servizi di sicurezza americani che affidano a David Faure – un uomo d’affari che ha una ragione personale per affrontare un’indagine molto pericolosa – il compito di individuare dove sia stato nascosto il patrimonio trafugato dagli uomini del Muckabarat iracheno. La ricerca di Faure, accompagnato nell’impresa dall’affascinante agente della CIA Jacqueline Chamoun, si snoda fra il Medio Oriente siriano, libanese e iracheno, passa da Israele per approdare prima in Grecia e poi nei santuari svizzeri della finanza grigia, seguendo le ratlines del contrabbando e le money laundries fino a giungere a un risultato solo in parte prevedibile. Il libro è anche un affresco di situazioni e personaggi del Medio Oriente prima che la guerra siriana travolgesse intere nazioni, trasformando in rovine fumanti luoghi dal grande fascino.
Un libro dove spionaggio e indagine criminale vanno di pari passo, con un forte e documentato richiamo alla storia recente del terrorismo internazionale. Il romanzo é impreziosito da una prefazione del giornalista, inviato di guerra e firma storica de Il Sole24 Ore, Alberto Negri

<<MENTRE RESPIRAVO IN IRAQ E SIRIA LA POLVERE DELLA BATTAGLIA PIU' SANGUINOSA E DRAMMATICA DEL MEDIO ORIENTE, FORNERIS SVELAVA NEL SUO STRAORDINARIO ROMANZO LE RADICI DI QUESTA GUERRA INFINITA>> (Alberto Negri)

MARCO FORNERIS opera nel campo dell’informatica e dell’organizzazione dagli anni Settanta. Laureato a Torino, ha cominciato la sua brillante carriera nella mitica Olivetti. È stato Chief Information Officer di alcune delle più note aziende italiane: Il Sole 24 Ore, Assicurazioni Generali, Gucci, FIAT e Telecom Italia. Si occupa di Merger&Acquisition e Business Development per aziende di Information Technology, per Private Equity e per banche d’affari. Nel 2016 ha pubblicato per la Sandro Teti Editore il romanzo Il nodo di seta, con la prefazione di Evgenij Kaspersky. "L'oro di Baghdad", il suo secondo romanzo, è uscito nell'ottobre di quest'anno, sempre per Sandro Teti Editore.

SEBASTIANO CAPUTO, nato a Roma, classe 1992, giornalista e reporter. Ha collaborato con diverse testate tra cui Il Giornale, Rai, Treccani ed è ideatore della rivista periodica online "L’Intellettuale Dissidente" (di cui è direttore responsabile). Attualmente presidente della "Fondazione SOS Cristiani d'Oriente", ha scritto per GOG Edizioni i libri "Alle porte di Damasco. Viaggio nella Siria che resiste" e "Mezzaluna sciita. Dalla lotta al terrorismo alla difesa dei cristiani d'oriente". Studioso di arabo, ha realizzato reportage in Russia, Ucraina (Donbass), Siria, Iraq, Libano, Palestina, Turchia, Pakistan, Iran, Egitto, Tunisia, Marocco, Afghanistan.