Libro
Dom, 10 Novembre Nov 2019 1130

Lilli Gruber incontra i lettori e firma le copie del libro "Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone" Solferino

Gruber BAST Apiatto

Pace a tutti gli uomini di buona volontà. Ma guerra agli altri. Perché ne abbiamo abbastan­za. Aggressioni scioviniste sul web, risse, stu­pri, omicidi. L’invisibilità delle donne, escluse dai ruoli decisionali. In una parola: il machi­smo al potere. Da troppo tempo siamo go­vernati dall’internazionale del testosterone: Trump, Putin, Xi Jinping, Bolsonaro, Erdogˇan, Johnson… Risultato: un’emergenza migratoria non gestita, una crisi economica infinita, un pianeta in fiamme. E un clima di arroganza e di odio che favorisce il diffondersi del populi­smo e mina le istituzioni democratiche. Quin­di, risparmiateci altri aspiranti autocrati con più panza che sostanza e dateci più ragazze. Sportive grintose come Milena Bartolini, atti­viste determinate come Greta Thunberg, po­litiche autorevoli come Ursula von der Leyen e Christine Lagarde e, oltreoceano, Nancy Pe­losi. Ci riterremo soddisfatte quando avremo raggiunto i giusti obiettivi: equal pay e un 50 per cento nei consigli di amministrazione, nei parlamenti, nei governi.

È il messaggio di Lilli Gruber, che in questo li­bro fa parlare i fatti: dati, storie e personaggi. Scrive un vero e proprio reportage dal fronte della battaglia per il potere femminile. Filtra racconti e analisi attraverso la propria espe­rienza professionale. Delinea per le donne una strategia precisa: puntare sulle competenze, farsi valere e studiare, sempre. E chiama a rac­colta anche gli uomini: perché solo cambiando insieme le regole ci potremo salvare.