Libro
Gio, 17 Ottobre Ott 2019 1830

Roberto Burioni presenta il libro "Omeopatia" Rizzoli

Burioni OMEOPATIA 300Dpi

Tra il 1996 e il 2015, chi fosse riuscito a distinguere un preparato omeopatico dall’acqua avrebbe vinto un premio di un milione di dollari. Quel premio non è mai stato incassato. «In un mondo che trabocca di pericolose bugie è importante conoscere la verità per combattere l’oscurantismo.»

Medici autorevoli sostengono che l’omeopatia non ha alcuna efficacia. Affidabili siti internet scrivono nero su bianco che nei preparati omeopatici non c’è nulla se non acqua o zucchero. Eppure ci sono altri medici che prescrivono e farmacisti che vendono cure omeopatiche, e molte persone che conosciamo, di cui non possiamo mettere in dubbio né l’intelligenza né la buona fede, affermano di avere tratto grandissimi benefici dall’omeopatia. In questo libro, Roberto Burioni passa in rassegna bugie, leggende e verità di un metodo di cura seguito da oltre 9 milioni di italiani. Parla delle idee di Samuel Hahnemann, il fondatore, duecento anni fa, dell’omeopatia; della teoria dei quattro umori e del salasso come rimedio universale; di un elusivo batterio che un medico francese alla disperata ricerca di una cura per l’influenza spagnola trovò in grande quantità nel fegato e nel cuore di un’anatra muschiata; della tecnica delle infinite diluizioni alla base delle preparazioni omeopatiche, del numero di Avogadro, delle leggi della chimica e dell’esperimento che trent’anni fa rischiò di farle saltare, ipotizzando l’esistenza di una “memoria dell’acqua”; di un illusionista innamorato della razionalità scientifica; delle prodigiose proprietà della luce di Sole, Luna e Saturno, della nota Fa e del Muro di Berlino, tutti infinitamente diluiti; di effetto placebo e di sperimentazioni “in doppio cieco”; di omeopatia e Servizio sanitario nazionale. Questa appassionante carrellata di storie, personaggi, fatti incontrovertibili e opinioni a confronto — alla ricerca della verità, senza diluizioni — si conclude con una domanda: gli omeopati hanno qualcosa da insegnare ai medici “tradizionali”? La risposta ci sorprenderà.

ROBERTO BURIONI, medico, è professore ordinario di Microbiologia e Virologia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Ha pubblicato Il vaccino non è un’opinione (Mondadori, 2016), La congiura dei Somari (Rizzoli, 2017) e Balle mortali (Rizzoli, 2018).