Libro
Sab, 12 Ottobre Ott 2019 1000

Giuseppe Leonelli incontra il pubblico e firma le copie del libro "Santiago"

Giuseppe Leonelli

"Da quando sono partito, forse per la prima volta, sto vivendo sapendo di ivere"

Santiago è il romanzo di un viaggoi straordinario sul cammino di Santiago de Compostela, fra coincidenze e amicizie, paesaggi suggestivi e incontri inaspettati.

Propone una riflessione sulla solitudine, sulle relazioni umane, sul senso della famiglia esplorato nei dettagli più profondi. Porta alla scoperta del significato di essere un "pellegrino", con o senza fede.

Santiago racconta un pellegrinaggio a passo d'uomo attraverso i grandi temi dell'amore, della tolleranza, del rapporto con la natura e della comprensione del diverso, che necessariamente richiede il superamento dello scoglio delle abitudini e dei pregiudizi più radicati.

Ricco di indicazioni utili su tappe, ostelli, bar, ristoranti e luoghi di interesse per aspiranti pellegrini sul Cammino del Nord, Santiago riempie gli ottocentocinquanta chilometri che separano Irun dalla destinazione con la storia del quarantenne Antonio Baldini. Artista in declino, abbandonato dalla compagna Marina e afflitto dalla morte di Tiago - un fratello più che un cane - Anonio intraprende il pellegrinaggio, spinto dalla volontà di rimettersi in gioco. Tanti sono gli incontri significativi, ma sono soprattutto l'amicizia con Carlos e il sentimento indefinito nei confronti di Elena a condurlo e una rilettura del proprio passato e a un unovo modo di pensare alla vita.