Libro
Sab, 5 Ottobre Ott 2019 1100 - 1900

Alessio Gallerani incontra i lettori e firma copie di “Zagno” Lambda Edizioni

1C5219B6 8375 4C6A AC6F A1E1D38A4157

Soccia che 'zagno' nell'inverno dell'85!
C'erano i pinguini che ti venivano su per una braga, e le foche che ti attraversavano la strada. Silvie, che sta a Bologna a fare l'università, vuole lasciare Bert, e glielo dice così, per telefono, in una notte siberiana.
Lui non ci sta. Affronta la tormenta con il suo motorino pistolato e la mega sciarpa della zia per concludere il discorso di persona.
Quello che Bert non ha calcolato sono le due coinquiline secchione di Silvie, che lo prendono subito in strino. Ma anche un vecchio amico caramba. E perfino un'altra persona, che si aggira per le vie di una Bologna sommersa dalla neve.
E tutta questa gente, cosa c'entra con Bert e Silvie?
C'entra, soccia se c'entra!
Perché ci scappa il morto e, con un morto di mezzo, tutto è possibile!