Libro
Gio, 12 Settembre Set 2019 1800

Antonio De Gennaro presenta il libro "Andata e ritorno senza biglietto" Youcanprint

Modera il giornalista Giorgio Izzillo

Copertina Andata E Ritorno Senza Biglietto

“Andata e ritorno senza biglietto” è la storia di Paolo De Lucia, trentenne napoletano, laureato e disoccupato, che da mesi ormai vive rintanato in casa sfuggendo a qualsiasi tipo di contatto umano se si eccettua quello “forzato” con i suoi due coinquilini. Il disgusto, il rifiuto per la vita, il disprezzo verso i suoi simili hanno radici profonde, nella perdita prima e nella morte poi della ragazza che ha tanto amato, nel rapporto turbolento con entrambi i genitori, nel non-rapporto con la sorella, nel vuoto di emozioni e interessi che da ormai troppo tempo prova. Problemi che un giorno d’inverno lo spingono a tentare il suicidio. Paolo sale sul davanzale di una finestra di casa per buttarsi di sotto ma qualcosa non va per il verso giusto e lui si ritrova sul pavimento di casa con una caviglia distorta. In ospedale fa un incontro “strano” con un’infermiera. Un incontro che rappresenta il punto di partenza di una nuova vita. Forse.

“Andata e ritorno senza biglietto” è un romanzo duro, essenziale, autentico. Un romanzo dalle forti emozioni. Carne e anima. Una storia pervasa di umanità. Un inno alla vita.

Antonio De Gennaro è nato a Napoli. Si è laureato in Scienze Politiche alla "Federico II" e ha conseguito un master post-laurea di secondo livello in Comunicazione e Mass Media alla "Cesare Alfieri" di Firenze. Ai tempi dell'università ha collaborato con varie testate e agenzie di stampa come pubblicista. Ama lo sport, i viaggi e ogni forma d'arte. Assicura di aver fatto nella vita molte più cose di quelle elencate in queste poche righe e, soprattutto, cose molto più interessanti. Non ama parlare di sé e sarà per sempre grato alla sua maestra delle elementari che gli ha insegnato le due cose più importanti che conosce: leggere e scrivere.

Scrittore, viaggiatore, epicureo, uomo d'amore e di libertà.