Libro
Gio, 4 Luglio Lug 2019 2000 - 2330

Massimiliano Ossini presenta il libro "Kalipè. Lo spirito della montagna. La mia vita, le mie vette e la ricerca della felicità" Rai Libri

Rassegna Velletri Libris - Casa delle Culture e della Musica - Piazza Trento e Trieste, Velletri

Copertina Kalipè Lo Spirito Della Montagna

Un inno al silenzio, alla natura, alla vita.

«La montagna più alta rimane sempre dentro di noi»Walter Bonatti

«Kalipè, per me, è questo, passo lento e corto equivale a gesti piccoli ma concreti, ripetuti nella vita di tutti i giorni: solo così, partendo dal quotidiano ci abitueremo a cambiare il mondo»

Da un lato, il fiume della realtà, bulimico e vorticoso, i primi passi di una professione sotto i riflettori, la felice scoperta della televisione. Dall'altro, l'abbraccio dolce e severo della montagna, la fatica del sentiero, la magia della vetta. In mezzo, un ragazzino, innamorato dei campi e assetato di ossigeno, che si trasforma in un uomo alla perenne ricerca di senso. Ripercorrendo i passaggi cruciali della sua vita, Massimiliano Ossini incontra l'amore e l'amicizia, le gioie della famiglia e il miracolo della paternità, una carriera di successo, ma soprattutto il dialogo intimo e profondo con se stesso, fatto di piccoli gesti, grandi incontri, continue scelte di libertà. E ogni volta che, lasciato il caos della città, inizia a salire per respirare il divino panorama della natura, tra gli orizzonti e le rocce trova il silenzio, un maestro impagabile che gli insegna ad amarsi, a capirsi, a leggere dentro di sé. Perché la sfida più grande è svuotarsi del superfluo per tornare all'essenziale, cadere nei crepacci e imparare ad uscirne, mettersi in gioco ogni giorno per diventare testimone di quella bellezza che brilla inesauribile, fuori e dentro di noi. Prefazione di Domenico Capponi.

MASSIMILIANO OSSINI, appassionato di viaggi e avventura, dopo aver studiato Scienze della comunicazione si affaccia al teatro. Negli anni a seguire, presenta quiz, prime serate e programmi di divulgazione - tra cui "Cose dell'altro geo", "I love Italy", "Uno mattina verde", "Cronache animali", "Uno mattina estate", e molti altri- fino agli attuali "Linea bianca" e "Mezzogiorno in famiglia".