Libro
Sab, 8 Giugno Giu 2019 2000 - 2330

Stefano Benni reading in musica e presentazione del libro “Dancing Paradiso" Feltrinelli

Rassegna Velletri Libris - Casa delle Culture e della Musica - Piazza Trento e Trieste, Velletri

Cover Benni

Evento inserito all'interno della rassegna Velletri Libris - Casa delle Culture e della Musica - Piazza Trento e Trieste, Velletri

Una storia lirica e avventurosa, un canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente per raccontare l'impresa del sacrificio, della cura e della speranza.

Certi angeli non sanno raccontar storie. Sempre uguale è il loro paradiso. Non li sorprende allegria o paura. Senza parole e alfabeto, prigionieri di un pensiero senza dubbio e dismisura.

Dancing Paradiso è un locale notturno di una crudele metropoli, dove "non bisogna essere buoni per entrare, prendono anche le carogne, e qualche volta le fanno cambiare". È in quel locale che un angelo custode - "Angelo angelica" - tenta di far confluire i cinque protagonisti di questa narrazione in versi: Stan, il pianista triste, che prepara un ultimo concerto per Bill, l'amico batterista morente in ospedale, Amina, giovane profuga che ha perso la madre passando il confine. Ed Elvis, un grottesco obeso hacker chiuso in casa da anni, forse mitomane, forse assassino, La poetessa Lady raffinata e ubriacona, ossessionata dal suicidio. Cinque "creature della notte, senza un rifugio nel mondo, mannari senza luna", di cui a poco a poco, mentre si avvicina la serata al Dancing, scopriamo la storia grazie al racconto condotto per loro voce. Assoli malinconici, struggenti, comici, crudeli, furibondi. Costretti alla solitudine, ciascuno di loro sembra aver perso ogni speranza. A vegliare perché possano incontrarsi, perché possano unire voci e musica in un racconto polifonico che indichi una possibile via di salvezza, l'angelo/a caduto dal cielo per stare con gli uomini, un angelo straccione dalle ali sporche di fango, lui stesso solo fra i soli.

STEFANO BENNI, giornalista, scrittore e poeta, collabora con numerose testate, tra cui il giornale francese "Libération".
Ha diretto per Feltrinelli la collana “Ossigeno”.
Ha curato la regia e la sceneggiatura del film "Musica per vecchi animali" (1989), scrive per il teatro e ha allestito, tra gli altri, col musicista Paolo Damiani uno spettacolo di poesia e jazz, "Sconcerto" (1998).
È ideatore della Pluriversità dell'Immaginazione.
È autore di numerosi romanzi di successo pubblicati da Feltrinelli, tra cui "La compagnia dei celestini" (1992), "Achille piè veloce" (2003), "Margherita Dolcevita" (2005), "Pane e tempesta" (2009), "Bar sport Duemila" (2010), "Di tutte le ricchezze" (2012), "Cari mostri" (2015), "La bottiglia magica" (2016),
"Prendiluna" (2017), "Teatro 3" (2017), "Achille pié veloce" (2019), "Dancing Paradiso" (2019) e di molti testi teatrali tra cui "Le Beatrici" (Feltrinelli 2011).
Per Sellerio è uscito nel settembre 2011 "La traccia dell'angelo"; per Mompracem nel 2013 "L'uomo che incontrò il piccolo drago".
A Stefano Benni e al suo mondo letterario è dedicata la Bennilogia, un’enciclopedia online interamente e liberamente costruita dai suoi lettori.
Tutti possono partecipare al progetto e incontrare gli altri benniani al “Bar Sport”.