Libro
Gio, 6 Giugno Giu 2019 1830

Marina Marazza presenta il libro “L’ombra di Caterina” Solferino

Partecipa all'incontro l'attrice di teatro Tiziana Confalonieri. Interventi musicali della soprano liutista Min Ji Kim.

Caterina

«Oggi è festa. Nella chiesetta del borgo battezzano il mio bambino. Io non ci potrò essere, ufficialmente: devo stare nascosta.» Comincia così il racconto di una donna che la Storia ha a lungo dimenticato: Caterina, la madre di Leonardo da Vinci. Giovane popolana, sedotta dal notaio ser Pietro da Vinci, Caterina rimane incinta di un figlio che non potrà allevare: lo allatta, ma le vie­ne tolto dalle braccia per essere cresciuto nella casa paterna. Il suo bellissimo bambi­no potrà godere di molti più agi, certo, ma rimarrà sempre un bastardo: non erediterà né titoli né proprietà e dovrà vivere solo del suo ingegno. Anche la vita di Caterina non sarà facile: l’accusa di stregoneria, il matri­monio con un ex soldato di ventura, cinque figli da crescere, e sempre il rimpianto per quel primogenito perduto che può vedere solo da lontano. Leonardo si trasferisce a Firenze, entra nella bottega del Verrocchio, manifesta ingegno e talento al di là di ogni previsione, ma si trova macchiato da un’ac­cusa di sodomia. Meglio partire per una città più grande, più libera, piena di oppor­tunità, la Milano degli Sforza. Madre e figlio sono destinati a non rivedersi mai più? O Caterina potrà riunirsi a Leonardo, coro­nando il sogno di stargli vicino, che ha dato luce e senso alla sua intera vita?

Marina Marazza intreccia un’accurata rico­struzione d’epoca a una trama narrativa ric­ca di svolte inattese, popolata di personaggi e splendente di dettagli. E riporta in vita le vivide figure di un genio del Rinascimento e di una donna indomita e libera, intessen­dole in una storia appassionante d’amore, rinuncia e perdono.

MARINA MIGLIAVACCA MARAZZA ex manager editoriale, scrittrice, giornali­sta, è specializzata in tematiche di storia, di società e di costume. Collabora con di­verse riviste tra cui «Io Donna». È autrice di romanzi, saggi e narrative non fiction, tra cui i recenti Il segreto della Monaca di Monza (Fabbri 2014) e Leonardo, il genio che inventò Milano (Garzanti 2015).