Libro
Lun, 20 Maggio Mag 2019 1800

Alice Silvia Morelli presenta il libro "Riderò come se non avessi mai pianto"

Conversa con l'autrice: la scrittrice Marcella Nigro

Cover Poesia14x20 Page 0001 Copia

Alice è uno scarabocchio in fondo ad un cestino, senza senso e né destino. Lettere ingarbugliate che se razionalizzate, ancor di più le ammazzate. Ecco chi è Alice, una bambola di carta, frase sconnesse ed inchiostro sbiadito. Quando un bel dì, un tenero gattino fece cadere quel pallino cosi ruzzolando, cambiò il destino, un enigma da decifrare, frase sconnesse e colla tra le dita, ci voleva coraggio per dare un senso a quel foglio accartocciato, ma il dolore non riusciva a frenare. Allora deci- se che per guarire, i primi passi doveva fare. Forse delle lacrime posson bastare, ma si sa che l’acqua al foglio fa male. Così riprese e da lì inizio a capire che la cosa più brutta che nessuno vuol fare è mettersi nudo e confessare. Lei non aveva paura, dritta e stirata voleva tornare. Ma quelle frasi non riusciva a capire, inchiostro rosso e colla tra le dita, che sarà mai tutta questa fatica? Quello che è stato ormai è andato, se ti diranno che sei sgualcita,fai un sorriso, non farci caso questa è la vita. Se volete sapere come è finita, leggetela in strofe è la mia vita .