Musica
Lun, 1 Aprile Apr 2019 1600

Quentin40 incontra I fan e firma le copie dell'album "40" Sony Music

Acquista il cd "40" presso il Mondadori Megastore da venerd' 29 marzo e ricevi il pass per avere accesso prioritario al firma copie con Quentin40

PIANO 0

Quentin40 40 Copertina Digital

Prodotto da GUNA e Urbana Label e distribuito da Sony Music, “40” è il primo album di una delle voci più in ascesa della scena urban italiana: Quentin40. Classe ’95, originario di Acilia, Quentin in questo esordio racconta un percorso artistico e di vita lungo oltre due anni, mettendo in rima con uno stile personale il suo quotidiano e le sue esperienze. “40”, infatti, è uno spaccato di vita di un ragazzo che è passato dalla vita in provincia di Roma a una città come Milano: un cambiamento che gli ha letteralmente stravolto la vita.

Sin dai primi singoli è stato subito chiaro come Quentin fosse un artista originale e innovativo, soprattutto grazie al suo modo di scrivere chiudendo le rime con le parole troncate. Con questa sua tecnica e grazie alle sonorità del suo amico e producer Dr. Cream, Quentin si è costruito, singolo dopo singolo, una credibilità nella scena urban italiana, attirando l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori. Non è quindi un caso che il suo primo singolo, “Thoiry”, sia stato scelto da Achille Lauro per realizzare una versione remix con Boss Doms, Gemitaiz e Puritano che, oltre ai 23 milioni di streaming su Spotify e alle 11 milioni di views su YouTube, è stata certificata disco di platino.

Il percorso di Quentin è proseguito, nel 2017, con altri singoli come “Bomber ve” e “Luna Piè”, che lo hanno consacrato come uno degli emergenti più interessanti del panorama urban italiano. Nel 2018 ha pubblicato “Giovane1”, “Scusa Ma”, “Fahrenheit” e “Giovan8” (tutti contenuti in “40”) e ha collaborato con uno dei pilastri della scena rap italiana, Fabri Fibra, nel singolo “Se ne va”.

Il 2019 è cominciato con la pubblicazione di “Tiki Taka”, un brano che sprizza energia, con un Quentin40 in gran forma che, anche grazie alle sonorità di Dr. Cream, riesce a esprimere a pieno il suo potenziale artistico.
Il singolo ha anticipato l’uscita di “40”, l’album con cui questo giovane artista si presenta: un ragazzo cresciuto guardando “L’odio” di Kassovitz, che canta con urgenza la vita di tutti i giorni passata al fianco degli amici e che ha ammazzato il tempo in quei giardinetti che rappresentano la sua banlieue.