Libro
Mar, 19 Marzo Mar 2019 1830

Presentazione del libro "La Bibbia Illustrata da Bruno Bordoli"

Relatori: Bruno Bordoli, Jean Blanchaert, Mauro Zanchi, Rinaldo Invernizzi

Cofanetto

Lo stretto rapporto tra arte e religione non è mai venuto meno. Gli artisti continuano a confrontarsi con il sacro alimentando un dialogo mai del tutto interrotto. Certo, i linguaggi espressivi, così come l’impostazione dialettica, cambiano, sintonizzandosi sulle frequenze culturali della nostra epoca, tuttavia l’ispirazione artistica non può prescindere dall’eterno legame tra intimità e spiritualità. L’opera di Bruno Bordoli, oltre 10.000 lavori in cinquant’anni, si è sempre distinta per una forza poetica e intimista fuori dal comune. Lontano dai canoni rigorosi di uno sterile accademismo, l’artista ha fatto sue le suggestioni espressioniste e simboliste che caratterizzano la sua arte: il colore intenso, il segno marcato, la pennellata sciolta creano un mondo personale unico che, pur sfiorando il surreale, resta fortemente radicato alla realtà circostante. Dal 1972 Bordoli porta avanti un’intensa attività di interpretazione pittorica di autori classici e moderni del panorama letterario, oltre che dell’Antico e Nuovo Testamento. Degne di nota sono le opere sulla Passione di Cristo nella loro indagine sul rapporto che lega la fede religiosa all’emozione.