Libro
Lun, 11 Marzo Mar 2019 1800

Gabriella Pirazzini presenta il libro "La misura" Giraldi Editore

Dialoga con l'autrice Isa Grassano, giornalista

PIRAZZINI

Etienne e Muriel, marito e moglie, sono in viaggio in Toscana con una coppia di amici. Una tranquilla vacanza in Italia che li porta fino all’isola d’Elba, luogo in cui si avvia una escalation di tensioni inaspettate, cambiamenti, richiami misteriosi, sfide senza ritorno, tra la paura dell’amore, i segreti del passato, la forza di una promessa, e l’imponderabile. Se ogni viaggio ci riporta diversi, qui il legame con i luoghi diviene scoperta di inaspettati desideri. “Ecco come l’altrove diviene un ponte straordinario tra l’interiorità e la geografia. È quel che accade al francese Etienne, ingegnere, libero professionista arrivato all’Isola d’Elba con una coppia di amici, Raymond e Anna. Avrebbe dovuto esserci anche sua moglie Muriel ma lei, chissà come mai, al momento di salire sul traghetto ha rinunciato”, così scrive Marilù Oliva nella prefazione, e prosegue: “…per Etienne il tempo si è dilatato imbrogliando il metro cronologico. La misura, eponima del romanzo, diviene parametro di una misurazione interiore che ha che fare con le paure recondite dei personaggi, con le loro esitazioni… Attorno agli enigmi, si affastellano le domande esistenziali che la dimensione dell’altrove rende più cocenti…” Diviso in tre capitoli, ognuno preceduto da una frase-guida sul viaggio, sarà nel terzo capitolo che si potrà comprendere il perché del titolo, e delle possibilità, disgiunte e disparate, che ogni vita al bivio può presentare: così da spiegare che …«la matematica misura l’umore, racconta di noi, perché senza misura non esiste solitudine né gioia né disperazione. La misura rende conto di tutto».