Libro
Mer, 5 Dicembre Dic 2018 1830

Presentazione della prima collana italiana di giornalismo grafico e dei primi due volumi. " La culla del terrore" di Toni Capuozzo e " Sangue di Siria " di Gian Micalessin.

Presentano Toni Capuozzo e Gian Micalessin. Modera l'incontro Marco Lombardi

Mondadori Megastore - Milano Marghera
VIA MARGHERA, 28 MILANO LOMBARDIA 20149 IT
  • ...Share
Presentazione Standard1

" La culla del terrore. L'odio in nome di Allah diventa stato" di Toni Capuozzo.

Come è nato il terrore in nome di Allah? Quando? Dove? Le origini dell'attuale terrorismo islamista, delle bandiere nere dell'ISIS, della guerra santa dello stato islamico e dei suoi seguaci contro gli infedeli occidentali, vengono raccontati in questa prima, autentica opera di graphic journalism completamente italiana. Toni Capuozzo, racconta così in prima persona la nascita del terrore in nome di Allah, in un'opera a fumetti in bilico tra il reportage di guerra e il diario personale, tra il resoconto storico degli ultimi anni e l'autobiografia. L'opera è impreziosita dalla presenza di diverse fotografie di Toni Capuozzo inserite all'interno delle tavole disegnate, e da numerosi articoli e lettere dal fronte del giornalista italiano.

" Sangue di Siria. L'assedio di Maaloula e la caccia ai cristiani " di Gian Micalessin.

La minaccia senza fine del terrorismo islamista dell'ISIS si espande a macchia d'olio, coinvolgendo interamente la Siria, premendo verso l'Occidente, colpendo i cristiani del Medio e vicino Oriente, sconvolgendo i fragili equilibri tra americani e russi. Attraverso le pagine di un fumetto, Gian Micalessin, uno dei principali inviati di guerra italiani, nel mezzo dell'azione racconta la crisi siriana, cosa significhi stare dalla parte dei "cattivi" filo-governativi, la battaglia di Maaloula (la perla cristiana caduta in mano jihadista), il sostegno militare al presidente Bashar Assad contro il terrore delle bandiere nere del Califfato... L'opera è impreziosita dalla presenza di diverse fotografie di Micalessin inserite all'interno delle tavole disegnate e da numerosi articoli e appunti di guerra provenienti dal fronte siriano.