Musica
Sab, 1 Dicembre Dic 2018 1830

Massimo Ricciuti presenta l’album “Storie”

Intervengono: Riccardo Brun (scrittore, sceneggiatore), Nando Misuraca (autore, editore e produttore discografico), Riccardo Marconi (musicista ed arrangiatore del progetto)

Mondadori Bookstore - Napoli Vanvitelli
PIAZZA VANVITELLI, 10/A NAPOLI CAMPANIA 80129 IT
  • ...Share
Massimo Ricciuti Storie

“Storie” è un progetto musicale ideato e scritto da Massimo Ricciuti, che va ben oltre il senso discografico perché, per la stratificazione semantica e semiotica (senso del discorso e segni usati), è capace di allargare il proprio orizzonte verso diverse tipologie di consumatori.
Attraverso un sound che mescola echi mediterranei a sonorità balcaniche e celtiche, testimonia un racconto collettivo in forma di “Folk-Pop” o “World Music d’autore” estremamente fruibile.
Le dieci canzoni che compongono l’album sono altrettanti racconti di vita e possono essere visti anche come dieci capitoli di un romanzo. Forte è l’inprinting del mestiere di sceneggiatore e di scrittore-romanziere (piuttosto del giornalista) del Ricciuti.


Massimo Ricciuti è giornalista (Il Riformista, Avanti, Mondoperaio, L’Unità, Il Mattino, Il Roma), opinionista politico, sceneggiatore televisivo e cinematografico (Un Posto al Sole, Vivere Baldini e Simoni e altre fiction TV Rai e Mediaset). Laureato in Lettere, si è specializzato in sceneggiatura seriale frequentando il Master MEDIA del’Unione Europea.
Sempre attivo nell’ambito della comunicazione politica (è stato capo ufficio stampa di Partiti Politici, Istituzioni Pubbliche e per anni si è occupato dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli), attualmente è membro dell’Editorial Board di “Liberal Words” organo di informazione dell’ALDE (Partito Europeo dei Democratici e Liberali) dove scrive e si occupa di informazione interna e esterna anche per il Gruppo Parlamentare Europeo.
È autore di due romanzi: Charlotte sometimes (Graus 2016) e Carissimo L. (Guida 2001) con il quale ha vinto la Menzione Speciale al Premio Elsa Morante - Isola d’Arturo
Narratore per vocazione è impegnato sul versante civile ha dato vita a numerose associazioni culturali (tra le quali “Lo Stato dell’Arte” e “Culture in Movimento” che lo hanno visto protagonista di stagioni e eventi di grande impatto mediatico e popolare.

Come autore ha avuto l’onore di essere amico e di avere la stima del Maestro Carlo D’Angiò che lo spinse, sin da ragazzo, a registrare i suoi brani presso la S.I.A.E. riconoscendogli vivace talento comunicativo e curiosità espressiva.
E’ Docente a contratto di Teorie e Tecniche della Narrazione presso l’Università Federico II di Napoli che gli ha conferito la Libera Docenza all’interno del Corso di Filosofia della Narrazione. In realtà è un precario che fa qualche seminario per quattro gatti…quando gli capita….
Appassionato cantore della contemporaneità, attraverso la musica trova la propria naturale chiave espressiva indagando gli angoli e gli spazi, i luoghi e gli intertizi che ci accomunano tutti.
Utilizzando un linguaggio chiaro e fortemente evocativo Ricciuti cerca l’empatia con gli ascoltatori proponendosi in ballate intense e corali, il cui scopo è quello di liberare l’individuo da anguste pulsioni identitarie e spingendolo a farsi egli stesso co-autore attivo e partecipativo della musica che ascolta. Questa è la cifra espressiva del lavoro musicale STORIE che, attraverso un sound che mescola echi mediterranei a sonorità balcaniche e celtiche, testimonia un racconto collettivo in forma di “Folk-Pop” estremamente fruibile e empatizzante.
Ricciuti è assai attivo nel mondo dei media:
Con autori come Roberto Kunstler, Patrizio Trampetti, Edoardo De Angelis, Ernesto Bassignano.
Frequenta da sempre la Rai tv (dove è letteralmente cresciuto) e l’Ordine dei Giornalisti.
Si muove indifferentemente e felicemente con agilità tra Parlamentari e Politici italiani e europei e musicanti, teatranti, saltimbanchi di ogni specie e risma.
Smilzo, capello bianco, Vespa e All Stars rosse ai piedi da una vita.
Chitarra a tracolla, una moglie medico e due figli fantastici.