Libro
Sab, 9 Giugno Giu 2018 2100 - 2230

Elena Ballerini presenta il libro "Come non darla... vinta" Imprimatur

La presentazione avrà luogo presso il ristorante Mamita, Lungomare Garassini Garbarino, 21 Loano.

Intervengono: Luca Berto e Cristiano Bosco

Mondadori Bookstore - Loano
VAI GARIBALDI, 150 LOANO LIGURIA 17025 IT
  • ...Share
Come Non Darla Fronte High (1)

Soldi, potere, libertà sono spesso mezzi per ottenere l'intramontabile fine del sesso. E per questo, nella scalata per vedere realizzati i propri sogni, le donne si trovano a dover fare i conti con una variabile: darla o non darla...vinta? Senza infingimenti etici o morali, non darla vinta è il modo più conveniente per ottenere ciò che si vuole, giocando cinicamente sulla seduzione, senza mai spingersi troppo oltre. Trovare il tallone d'Achille dell'uomo che può farvi ottenere ciò che si è sempre sognato ­ e servirsene sapientemente ­ è un'arte che ha mosse precise e uno stile appropriato, fatto di tacco alto, trucco non appariscente e vestiti alla Melania Trump. Attraverso una galleria di uomini tipo che una ragazza ambiziosa può trovare sulla sua strada ­ tra cui potenti in avaria, nobili decadenti, produttori seriali, onorevoli miopi e avvocati del diavolo ­ questo brillante manuale traccia le "istruzioni per l'uso": sfruttare conoscenze importanti per ottenere il più possibile, imparando a prevenire o bloccare in tempo avance indesiderate, senza contrariare troppo chi può essere d'aiuto a trasformare i sogni in realtà.

Elena Ballerini è una conduttrice televisiva attiva nella tv di Stato dal 2011. Dal 2014 è nel cast del programma Mezzogiorno in famiglia, in onda su Rai 2. Artista versatile e poliedrica, ha iniziato la sua carriera da bambina, prendendo parte a prestigiosi concorsi letterari, diventando autrice e interprete dei suoi stessi testi. Ha in tasca una laurea in scienze giuridiche, conseguita presso l'Università degli Studi di Genova, la sua città natale. Sostenitrice dell’autodeterminazione e della meritocrazia, si batte da sempre contro il "familismo amorale" che esercita quelle pressioni psicologiche che rendono la donna una mera "quota rosa".