Libro
Sab, 19 Maggio Mag 2018 1000 - 1900

Rebecca Panei incontra il pubblico e firma le copie dei libri della serie Fantasy "Pandemonium" Bibliotheka Edizioni

Mondadori Megastore - Arese
VIA G. EUGENIO LURAGHI, 11 ARESE LOMBARDIA 20020 IT - PRESSO ARESE SHOPPING MALL IL CENTRO
  • ...Share
4Ec6a5b8 Ba40 45B1 9B8f 5D64f0171c46 Medium P

Il vaso d'insetti: Nel vasto continente di Tervian ci sono regni che si odiano e si scrutano l'un altro come lupi circospetti. Odiare gli altri è facile, è pacifico, crea unità all'interno del proprio regno, aiutando a non notare incrinature, soprusi, monarchi incapaci, serpenti allevati in seno. Nefos e Faidros sono gemelli, figli del re degli uomini. Sono identici in tutto e per tutto, fuorché per un particolare: Nefos è stato cresciuto per essere il sostituto del fratello in situazioni a rischio, o nel malaugurato caso in cui il primogenito venisse a mancare. Il bambino vive nell'ombra, celato alla vista del mondo, fino all'annuncio del Sacro Torneo: ricorrente ogni quattro anni, sempre in una città diversa, è occasione di pace tra i diversi regnanti e i loro popoli. È il primo incarico di Nefos come sostituto di Faidros, ma non è destinato a essere facile e piacevole come avrebbe dovuto. Un attacco impensato getta nel caos la città, separando gli amici e scatenando i nemici. Nefos si ritroverà in una compagnia improvvisata, decisa a intraprendere un viaggio pericoloso, mentre a Tervian le discordie tra i regni, fino ad allora lupi sonnacchiosi, cominciano a mostrare i denti.

La spirale del potere: Dopo l'attacco alla capitale del regno dei centauri, Pamuya, i sovrani delle diverse razze stanno preparando le loro tattiche migliori, stringendo nuove e consolidando vecchie alleanze. Il re degli uomini, Elijah, raduna il proprio popolo per fare la prima mossa sulla scacchiera di Tervian; gli orchi preparano le proprie armate e i centauri inviano macabri messaggi di guerra. Nefos è lontano da casa e da Faidros, il suo gemello, ma il ricongiungimento tra i due sembra farsi sempre più lontano: il cammino dissestato del giovane principe lo allontana dal regno degli uomini e lo avvicina al mondo misterioso delle Babà Jaga.