Libro
Gio, 8 Febbraio Feb 2018 1830

Alessandro Negrini e Fabio Pisani con Stefania Moroni presentano il libro “IL LUOGO DI AIMO E NADIA“ (Italian Gourmet)

A seguire aperitivo a cura de Il Luogo di Aimo e Nadia.

Intervengono per l’editore Antonella Provetti e l’autore delle foto Adriano Mauri.

Rizzoli Galleria - Milano Galleria Vittorio Emanuele II
GALLERIA VITTORIO EMANUELE II, 11/12 MILANO LOMBARDIA 20121 IT
  • ...Share
Pisani E Negrini Cover

E’ fresco di stampa il “Pisani e Negrini. Il Luogo di Aimo e Nadia”, il primo libro degli chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani dello storico ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano, edizioni ItalianGourmet.

Un volume che raccoglie oltre 60 ricette tra piatti storici, piatti nuovi già diventati classici e le più recenti elaborazioni, dettagliatamente spiegati nei loro passaggi e resi magistralmente dalle fotografie realizzate da Adriano Mauri.

Il volume, in italiano e inglese, si apre con un testo del giornalista e scrittore Luca Sommi, che ha preso in mano 55 anni di storia e li ha trasformati in un breve racconto appassionante, articolato e ricco.

“Con questo libro abbiamo voluto raccontare anche la nostra storia, il nostro pensiero, la relazione che ci lega e che si esprime nei nostri piatti” raccontano gli chef Fabio Pisani e Alessandro Negrini.

Piatti che partono dalla spesa, dalla scelta accurata delle materie prime e dalla stretta relazione con i fornitori alla ricerca dei migliori ingredienti provenienti da tutta la penisola. Ricette che raccontano l’Italia tutta, alla ri-scoperta di sapori e profumi a volte dimenticati, proiettati nell’attualità attraverso il gesto creativo dei cuochi.

Un volume che si apre con le verdure, che diventano anche dolci nelle preparazioni Dolci ortaggi (come il Raviolo di rabarbaro e Dolce zuppa etrusca), passando poi alla pasta secca negli indimenticabili Spaghettoni al cipollotto, o nelle Fettuccelle al ragù di mostarde e pecorino sardo stravecchio, alla pasta fresca di Omaggio a Milano e dei Ravioli di gamberi viola di Sanremo alla Verbena, e alla pasta che si trasforma nella base di un dolce con il Cannolo di pasta dolce e il Popcorn di pasta dolce. E poi il riso con un viaggio da Nord a Sud tra le regioni italiane nel Risotto all’olio extravergine d’oliva Nocellara con gamberi viola di Sanremo e origano di Vendicari o il Risotto con “pommarola” e olive Nolche. Il pesce crudo nei Giochi di sale (di Mothia) o cotto nella Cozza farcita o negli Scampi con farina di ceci, ed ecco la carne con la Trippa, le versioni del Piccione (petto, coscia e consommé) e il Maialetto croccante. Alla fine il dolce – mai troppo dolce! – Autunno, Pane e Marmellata, la “Michetta” e il Tirami-sud, capolavoro nato dall’incontro tra Nord e Sud.

Hashtags: