Libro
Gio, 19 Aprile Apr 2018 1800 - 2000

Giovanni Fasanella presenta il libro "Il puzzle Moro" Chiarelettere

presso Auditorium "Pietro Floridia", Piazza G. Matteotti, 14 Modica (RG)

Interviene: Giovanni Brancati, Segretario Territoriale CNA

Mondadori Bookstore - Modica Umberto I
CORSO UMBERTO I, 123 MODICA SICILIA 97015 IT
  • ...Share
Fasanella Hr

In molti hanno cercato di fare i conti con le ultime ore di vita di Aldo Moro e sul perché fu ucciso e per questo Giovanni Fasanella scrive Il puzzle Moro, proprio per ricostruire i fatti e fare il punto della situazione. Dopo tutte le parole e tutte le inchieste a che punto siamo arrivati della questione? Perché Aldo Moro fu ucciso? Questa è una delle domande che più tormentano la politica italiana e la incasellano in un mucchio di bugie, segreti, mancate verità. Secondo Fasanella, Moro costituì per la politica mondiale un enorme pericolo: quello di mettere in crisi degli equilibri prestabiliti che vedevano i comunisti da una parte e tutto il resto del mondo dall’altra. Moro aveva infatti cercato e avviato la politica del disgelo tra DC e Pci creando così un vero e proprio problema alle grandi potenze come Usa e Urss che volevano assolutamente bloccare il grande compromesso storico. Primo tra tutti il governo britannico inviò degli agenti segreti in Italia per studiare da vicino la politica di Aldo Moro e per cercare di ostacolarla. Usa, Francia e Germania Ovest da una parte e Unione Sovietica, Cecoslovacchia e Bulgaria si ritrovarono unite contro questo nemico fantasma: ovvero un leader italiano che aveva l’idea bizzarra di riuscire a mediare. In Il puzzle Moro, Giovanni Fasanella fa così un’ipotesi, neppure troppo velata, di un coinvolgimento internazionale di più forze che hanno poi portato al rapimento di Moro e alla sua drammatica uccisione.

Hashtags: