Libro
Sab, 2 Dicembre Dic 2017 1630

Kora Smoosh presenta il libro "Quel coinquilino snervante 2" Mondadori Electa

L’accesso alla presentazione è libero salvo disponibilità posti in sala. L'evento si terrà al 1° piano del megastore.

Mondadori Megastore - Milano San Pietro All'Orto
VIA SAN PIETRO ALL'ORTO, 9/11 MILANO LOMBARDIA 20121 IT
  • ...Share
QUEL COINQUILINO SNERVANTE 2 Kora Smoosh 300

«Cosa vorrebbe dire che non posso più stare qui?», chiedo sconcertata a Lyla. Caleb, dopo le sue parole, mi ha lasciato lì, sul marciapiede, da sola nel cuore di Manhattan. Sono passati mesi da quella litigata e dal nostro ultimo incontro: quattro mesi per l’esattezza. E oggi 26 febbraio, Lyla mi viene a dire che non posso più stare da lei. Quindi devo per forza tornare al dormitorio maschile, e ciò significa che dovrò rivedere Caleb.

Quando Caleb lascia Jennifer da sola su una strada di Manhattan, la storia d’amore tra i due sembra essere giunta al capolinea. Lei fa ritorno al campus dell’università – delusa, offesa, ma pronta a riprendere in mano la sua vita e dedicarsi agli studi –, mentre lui rimane nell’appartamento che ha fatto da sfondo alla complicata relazione tra loro due. È davvero tutto finito? Pare proprio di no, perché le strade dei due protagonisti sono destinate a incontrarsi ancora. Ma per Caleb non sarà facile riconquistare il cuore di Jennifer, ora che Nicholas si è rifatto vivo e non intende più rinunciare alla ragazza che negli anni del liceo ha ignorato senza troppi complimenti. Jennifer, d’altro canto, dovrà contendersi tra la voglia di lasciarsi il passato alle spalle, il desiderio di fare nuove esperienze e un’irresistibile attrazione per il suo “coinquilino snervante”. Finché un evento drammatico e inaspettato sconvolgerà la sua vita, ma le permetterà anche di capire qual è la scelta giusta da fare. Il sogno continua...

Dopo aver entusiasmato milioni di lettori su Wattpad, il sequel di Quel coinquilino snervante arriva finalmente in libreria! Un seguito emozionante, con un finale a dir poco sorprendente...

Hashtags: