Arte
Ven, 5 Maggio Mag 2017 1830 Dom, 14 Maggio Mag 2017 2300

Escobar: la storia, il personaggio, la genesi di un fumetto

La mostra si compone della sceneggiatura originale e di tavole definitive tratte dal volume

Opere in mostra nello Spazio eventi fino a domenica 14 maggio.

Presentazione a cura di Guido Piccoli. Intervengono Elfo e Marco Rana

Mondadori Megastore - MI Duomo
PIAZZA DUOMO 1 MILANO LOMBARDIA 20121 IT
  • ...Share
Cover Web

A più di ventitré anni dalla sua morte, Pablo Escobar si conferma il bandito più famoso del mondo, più di Al Capone e Dillinger e di tutti gli altri delinquenti, a cominciare da quelli italiani. Colui che veniva chiamato “El Patrón” ha capeggiato un esercito di sicari responsabili di migliaia d’omicidi, molti dei quali “eccellenti”, e di attentati terrificanti come a un aereo di linea o alla sede della polizia segreta a Bogotà. Ma “don Pablo” era anche il capo del cartello che, prima di tutte le mafie, fece della cocaina uno straordinario commercio internazionale diventando soprattutto il nemico numero uno del governo Usa e di tutte le sue polizie, dalla Cia all’Fbi e la Dea fino alle altre più segrete. La sua particolarità è però un’altra: per molti disperati colombiani era un mecenate e un geniale affarista perché da figlio di umili lavoratori riuscì perfino ad entrare per un paio d’anni nell’Olimpo dei dieci uomini più ricchi del mondo, secondo le riviste specializzate Forbes e Fortune. Inoltre era anche un figlio, un padre e uno sposo affettuoso e protettivo: tanto che fu proprio la famiglia il tallone d’Achille che gli costò la vita. A questa figura straordinaria e contraddittoria sono stati dedicati moltissimi libri, saggi, alcuni film (nei quali Escobar è incarnato da attori come Benicio Del Toro e Antonio Banderas) e vari serial tv, come “Narcos”, il maggiore successo internazionale del canale americano Netflix.

Escobar – El Patrón” è il primo graphic novel al mondo su Pablo Escobar ed è nato dall’esperienza del giornalista scrittore Guido Piccoli, che ha vissuto a Bogotà tra il 1990 e 1993, gli ultimi anni di vita del boss.

Nella realizzazione del graphic novel non poteva che essere coinvolto uno dei grandi del fumetto italiano, Giuseppe Palumbo, il creatore di Ramarro e il disegnatore di punta della casa editrice Astorina e del suo “eroe del male”, Diabolik.

Escobar – El Patrón” è stato pubblicato nel dicembre 2016 dalla casa editrice Dargaud in Francia e ad aprile 2017 in Italia grazie alla partnership tra Astorina e Mondadori.

Hashtags: