Libro
Sab, 8 Aprile Apr 2017 1800

Mariel Sandrolini e Fiorenzo Catanzaro presentano i loro ultimi libri

Mondadori Megastore - Bologna D'Azeglio
VIA MASSIMO D'AZEGLIO 34 BOLOGNA EMILIA ROMAGNA 40123 IT
  • ...Share
90723Eb1 D5cf 4Fa3 B0f3 74Ce7f766190 Medium P

Perché un integerrimo direttore di banca sembra essersi trasformato in un astuto ladro? Cosa si cela dietro il furto di alcuni documenti e di un plastico in uno studio di architettura? Perché a Bologna vengono compiuti efferati omicidi e sui cadaveri viene lasciato un canarino di velours giallo? Queste sono le domande a cui il commissario Marra deve trovare le risposte indagando tra i loschi traffici di una banda di quartiere che sembra avere il suo fulcro in un locale di burlesque mentre, a intorbidire ancora di più le acque, gli eventi si intrecciano con le cospirazioni della Confraternita. Il tutto è, come sempre, accompagnato dal susseguirsi dei simpatici siparietti familiari di Marra e della sua Clelia.

È passato un anno da quando John Profeti è rientrato in Italia, a Roma, dopo aver lavorato nella divisione di analisi comportamentale dell'FBI. Dopo aver stanato MasterMan, un sadico serial killer, collaborando con suo fratello Marco, Vice Commissario della Polizia, viene coinvolto in una nuova indagine che con il susseguirsi degli eventi porta alla luce colpi di scena che ribaltano di continuo le piste investigative. Attraverso un sito internet, Mastlave.it, vengono adescate le vittime: uomini attratti dalle pratiche sadomaso e BDSM. John ne viene a conoscenza attraverso la visione di due video che mostrano dapprima i giochi erotici e poi gli omicidi. L'unico sospettato è sparito nel nulla e l'unico modo per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle è la rete: internet per fortuna non cancella le tracce e poco a poco svelerà una serie di verità tanto scioccanti quanto incredibili. Anche stavolta John dovrà riuscire a salvare una vita in pericolo, proprio come era avvenuto con Sheila, ma soprattutto, dovrà fare di tutto per riuscire a salvare se stesso.

Hashtags: